Storia

Storia

Un progetto aziendale generatore di performance

Grazie al nostro forte spirito imprenditoriale e all'impegno collettivo, ci adoperiamo ogni singolo giorno per offrire ai nostri clienti soluzioni che vanno dalla consulting alla system integration. Il nostro obiettivo? Essere il partner di riferimento delle grande amministrazioni, dei player finanziari e industriali e delle aziende strategiche dei principali paesi in cui operiamo. La nostra ambizione? Essere sempre “sul pezzo” e avere un impatto positivo sul business e sulla società. 

 

  • Una nuova dimensione orientata allo sviluppo e alla competitività 

    Il Progetto Sopra Steria 2020 viene lanciato per migliorare la performance del Gruppo in tutti gli ambiti e aumentare il suo valore aggiunto. L'acquisizione di CIMPA nell'ottobre del 2015 consente di intensificare la sua presenza sul mercato del Product Lifecycle Management (PLM). Dopo l'acquisizione della software house Cassiopae, conclusasi nel gennaio del 2017, tre nuove società entrano a far parte di Sopra Steria nel 2017: Kentor, 2MoRO e Galitt.

    Nel corso del 2018, il Gruppo acquisisce non solo la società tedesca di servizi informatici BLUECARAT per consolidare il suo posizionamento in Germania e aprire nuove opportunità di crescita alla filiale locale, ma anche Sword Apak per completare l'offerta Crediti. Nel 2019 vengono effettuati due grandi passi avanti sul mercato del Core Banking: l’acquisizione di SAB e la partnership con Sparda-Bank in Germania permettono, infatti, di costruire una piattaforma digitale per 7 banche tedesche. A fine 2019, Sopra Steria consolida ulteriormente l'attività e rafforza la sua strategia lanciando un nuovo brand di consulenza in trasformazione digitale, Sopra Steria Next.

    Oggi il Gruppo si colloca nella Top 5 dei player europei della trasformazione digitale offrendo una risposta globale alle sfide di sviluppo e competitività delle grandi imprese e organizzazioni. 

  • La nascita di un nuovo leader europeo della trasformazione digitale

    Due società, complementari tra di loro per attività, settori verticali strategici e sviluppo geografico nonché simili per cultura aziendale condivisa, si fondono per dare origine al Gruppo Sopra Steria.

  • L'accompagnamento alla trasformazione digitale 

    Quando la bolla Internet scoppia nel 2001, i cambiamenti del mercato subiscono un'accelerazione. I clienti sono alla ricerca di player mondiali, in grado di accompagnarli nella trasformazione delle loro attività.

    Steria risponde a queste sfide con grandi acquisizioni strutturanti come l'integrazione delle attività dei servizi Bull in Europa nel 2001, l’acquisizione della tedesca Mummert Consulting nel 2005 nonché di Xansa, società esperta di BPO (Business Process Outsourcing) nel 2007.

    Sopra combina la crescita interna ed esterna per consolidare la sua espansione europea e i suoi centri di competenza: consulenza, integrazione di sistema e pubblicazione di soluzioni. Axway, una consociata creata dal consolidamento delle divisioni dell'infrastruttura software del Gruppo, è quotata in borsa nel 2011.

  • La performance economica al centro della strategia 

    Dovendosi confrontare con un mercato dei servizi informatici giunto a maturità, Sopra rivede i suoi principi fondamentali e si rifocalizza su system integration e sviluppo software. Il Gruppo Sopra viene ammesso alla quotazione in Borsa nel 1990. Steria punta sulla razionalizzazione e l'industrializzazione dei processi per riorganizzare la sua struttura funzionale. Sostenuta da bei diversi successi commerciali, la società Steria entra in Borsa nel 1999.

  • Servizi informatici per accompagnare la modernizzazione della società

    Sopra e Steria sono due entità distinte che operano nella nascente industria dei servizi informatici. Hanno, però, un obiettivo comune: rispondere alle esigenze dei grandi clienti con prodotti e servizi innovativi. Sopra investe nello sviluppo software e moltiplica le sue sedi sui vari mercati. Nel frattempo, Steria si aggiudica diversi appalti nel settore pubblico.